13 Dicembre 2014

Federica Mangiapelo non morì per cause naturali, ma fu uccisa

Svolta nelle indagini per la morte della ragazza la cui famiglia ha origini ciociare.

Federica Mangiapelo, la ragazza sedicenne deceduta la notte di Halloween di un paio di anni fa sulle rive del Lago di Bracciano fu uccisa. Marco Di Muro, suo ex fidanzato, dovrà rispondere di omicidio volontario. Per ora il giovane è agli arresti domiciliari. Troppi gli elementi della vicenda che hanno convinto gli investigatori ad abbandonare la morte per cause naturali, ipotesi sulla quale si sono costantente opposti la mamma ed il papà della povera ragazza. La famiglia paterna della ragazza, lo ricordiamo, è originaria di Alatri.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Roberto De Donatis - Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Consigliere Regionale del Lazio.

REGIONE - Il Fondo per i malati oncologici è realtà. L'annuncio del consigliere Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Le risorse serviranno a sostenere coloro che si vedono costretti a ricorrere alle cure, il più delle volte, lontano da casa, con costi elevati, facendo innumerevoli sacrifici.

"Cristo ha bypassato la Ciociaria"

Aeronautica Militare Frosinone - Critica analisi di Rodolfo Damiani sul depauperamento della provincia di Frosinone.

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

Roberto De Donatis - De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero».

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Roberto De Donatis - La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Roberto Calderoli - Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.