7 Aprile 2015

Crescita esponenziale delle cremazioni in Ciociaria: numeri e previsioni

Crescono in modo esponenziale le richieste di cremazione nel comune di Alatri, a testimonianza del fatto che «dopo le recenti “aperture” della Conferenza Episcopale Italiana» anche molti cattolici stanno optando per un sistema che consente alle spoglie dell’essere umano di “tornare polvere” in un modo molto più veloce e soprattutto igienico. Nel 2009, spiega Pietro Antonucci su Ciociaria Oggi, le cremazioni furono solo due, mentre nel 2015 sono già più di dieci a soli tre mesi dall’inizio dell’anno.

La cremazione, tra l’altro,  ha un costo decisamente inferiore all’inumazione tradizionale: «alla tariffa della cremazione (si parte dai 300 euro) – si legge nell’articolo di Antonucci – occorre aggiungere l’importo dell’urna (dai 500 euro in su) più le spese per le pratiche amministrative: una sepoltura “classica” , invece, è molto più costosa: basti pensare al solo costo delle casse che arrivano a cifre piuttosto elevate a seconda dei materiali usati per la realizzazione». Tutto questo senza considerare i costi di realizzazione della tomba.

Da qualche anno poi, prosegue Antonucci, «è possibile conservare le ceneri in casa in particolari urne, o anche disperderle secondo le regole fissate dalla legge». Naturalmente si possono anche depositare in un cimitero, ciononostante un “fornetto” è ovviamente meno costoso di una tomba.

Il trend è decisamente in crescita, conclude Antonucci: Si prevede che nei prossimi anni le cremazioni arriveranno al 25/30% del totale, se non di più. Tale crescità sarà un problema se non si correrà ai ripari aumentando le strutture in grado di effettuare la cremazione. Attualmente, difatti, non ci sono forni in provincia di Frosinone: per onorare la richiesta del caro estinto bisogna andare a Roma o a Viterbo nel Lazio ed a Benevento in Campania.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Titolo Italiano Pesi Leggeri: a Sora la grande boxe

Alessandro Mosticone - Gli incontri prenderanno il via Venerdì 28 Agosto presso lo Stadio Tomei dalle ore 19.00.

"Vivi i Parchi del Lazio": i 26 eventi in programma presso Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno

Coronavirus - Fino al 13 Settembre tante manifestazioni culturali, didattiche, ricreative ed esplorative.

Movimento Cinque Stelle Sora: «Servizio pubbliche affissioni e impianti pubblicitari: quanti soldi sono stati persi?»

Fabrizio Pintori - La nota stampa a firma del portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Fabrizio Pintori.

Fiume Liri: i Sindaci di Sora e Isola in Regione per risolvere il problema ambientale

Roberto De Donatis - De Donatis e Quadrini hanno incontrato il Presidente del Consiglio, Mauro Buschini, e l’assessore regionale all’Ambiente, Enrica Onorati.

SORA - "Banca dei Capelli": Lunedì 27 luglio la consegna ufficiale delle ciocche raccolte

Roberto De Donatis - Saranno presenti il Sindaco Roberto De Donatis, l’Assessore al Commercio Daniele Tersigni, i parrucchieri coinvolti e le socie di “Iniziativa Donne”. Le ciocche saranno consegnate gratuitamente ai pazienti oncologici.

Movimento 5 Stelle - Area archeologica di Piazza Risorgimento: un tesoro da sfruttare o una discarica a cielo aperto?

Fabrizio Pintori - Le dichiarazioni di Fabrizio Pintori, portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora.

Carmine Polito nuovo presidente di Federlazio Frosinone: gli auguri del Sindaco di Sora

Roberto De Donatis - Roberto De Donatis: «Il Presidente Polito possiede un grande bagaglio di esperienza sia dal punto di vista imprenditoriale che come dinamico membro della Federlazio fin dalla sua fondazione».

FROSINONE - Sanità: l'intervento di Roberto De Donatis oggi all'Assemblea dei Sindaci (Extra TV)

Roberto De Donatis - L'intervento del primo cittadino sorano all'assemblea indetta da Nicola Ottaviani, Sindaco di Frosinone.

SORA - Cresime: Sabato 25 celebrazione del Vescovo all'aperto. Disposizioni per il traffico veicolare

Coronavirus - Le misure sono state disposte dal Comandante della Polizia Locale Dott. Paolo Rossi con l’Ordinanza n.105 del 22 luglio 2020.