9 Gennaio 2012

Basket C2 reg.: Amara sconfitta all’overtime per AIatri vs Alba Monterotondo 78 – 83

ALATRI: Caporilli, De Santis 14, Donati 6, Andreozzi 13, Celani 3, Bragalone 28, Galuppi, Novelli, Di Nunzio 14. All. Caporilli, a.all. Boezi
MONTEROTONDO: Capotorto 13, Dal Sasso 8, Ridolfi 17, Algeri 4, Ambrosi 4, Bistarelli 29, Pipitone 4, Meschini, Cipriani, Piccagli 4. All. Mannucci, a.all. Gianni
PARZIALI: 18-15 11-17 24-17 16-19 9-14
ARBITRI: Maggiore e Di Gennaro

Sconfitta amara per la Pallacanestro Alatri sul parquet di casa nell’ultima giornata di andata contro Monterotondo. I ragazzi di coach Caporilli stavolta partono bene e chiudono in vantaggio 18-15 il primo quarto. Nel secondo periodo la partita si mantiene sul filo dell’equilibrio, con molti errori da entrambe le parti che non permettono a nessuna delle due formazioni di scappare, a metà gara i padroni di casa sono sotto di 3 lunghezze sul 29-32. Nel terzo periodo gli alatrensi rientrano molto determinati in campo e riescono a riportarsi in vantaggio. Nel quarto periodo la gara si fa ancora più tesa, il nervosismo generato dal discutibile metro arbitrale sembra trasformarsi in carica agonistica per i padroni di casa che guidati dal loro capitano Bragalone si trovano sul +6 con poco meno di due minuti da giocare ma a questo punto perdono la testa e si fanno recuperare tutto il prezioso vantaggio, l’Alatri è sul +1, gli ospiti trovano due tiri liberi a 4 secondi dal termine, li falliscono entrambi e l’Alatri può già festeggiare dopo aver preso il rimbalzo; ma accade l’incredibile: viene sanzionato un inesistente fallo a rimbalzo e vengono concessi altri due tiri liberi a Monterotondo fra l’incredulità generale sugli spalti. Uno di questi va a segno ed è il pareggio con successivo overtime ad Alatri. A questo punto arriva la beffa: gli ospiti che fino a quel momento avevano tirato con percentuali pessime dalla lunga distanza, insaccano due bombe che tagliano le gambe all’Alatri che non ha più tempo per rimontare.

E’ molto arrabbiato coach Caporilli a fine gara:” Raramente parlo dell’arbitraggio, sono sempre convinto che i direttori di gara quando sbagliano lo facciano in buona fede, ma ciò cui abbiamo assistito stasera fa vacillare le mie convinzioni. La condotta degli arbitri è stata scandalosa, sembrava quasi che avessero deciso a prescindere che dovevamo perdere e questo è vergognoso, la ritengo una cosa inaccettabile, non ho mai visto niente del genere prima d’ora. Dopo le ripetute decisioni contro di noi durante l’arco della gara, alcune delle quali veramente al limite della realtà, si è toccato il fondo con il fallo a rimbalzo allo scadere, si è avuta l’impressione che volessero fargliela vincere a tutti i costi. Ora possiamo solo guardare avanti, sabato prossimo avremo Monteporzio ancora in casa e cercheremo di riprenderci quello che ci è stato tolto oggi.”

Massimo Papitto

 

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.