8 Settembre 2016

Andavano sfondando vetrine con l’auto per compiere rapine. Presi nella notte ad Alatri

La Compagnia Carabinieri di Alatri, nella scorsa notte, a seguito di una recrudescenza dei fenomeni delittuosi ha messo in atto, anche su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, una serie di servizi mirati atti a prevenire i reati contro il patrimonio, in particolare nelle zone periferiche della città oggetto negli ultimi giorni di alcuni furti. In qualche caso il “modus operandi” è stato quello di utilizzare un’autovettura come ariete per infrangere le vetrine delle attività commerciali, penetrare all’interno e “ripulire” i locali.

Il dispositivo messo in atto ha dato i propri frutti, tanto che sono stati tratti in arresto un 30enne ed un 52enne di Frosinone resisi responsabili dei reati di “concorso in furto aggravato e ricettazione”. I due sono stati notati da un militare del Comando ernico, libero dal servizio, al confine tra i comuni di Frosinone e Alatri a bordo di un’autovettura che il militare sapeva di essere oggetto di ricerca, per cui si è posto con il suo veicolo privato all’inseguimento della stessa, contattando contestualmente la Centrale Operativa che ha inviato altre pattuglie nell’area interessata.

Fermati nella frazione di Tecchiena dopo aver danneggiavano l’autovettura del militare e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di somme di denaro, bottiglie di superalcolici, nonché di un registratore di cassa. Le tempestive indagini svolte hanno permesso di appurare che la refurtiva era il provento di alcuni colpi messi a segno poco prima in esercizi commerciali ubicati in Frosinone (il denaro era stato asportato da un negozio di calzature, i superalcolici in un bar e il registratore di cassa da un negozio ortofrutticolo), utilizzando la medesima tecnica consistente nel rompere le vetrine con l’autovettura.

È stato altresì accertato che i due, sempre nella nottata, avevano rotto la vetrina e tentato il furto presso un distributore sito sulla superstrada Ferentino-Sora, non riuscendo nell’intento a seguito dell’intervento del proprietario. L’autovettura e la refurtiva recuperata sono state restituite ai legittimi proprietari (si allega foto della refurtiva).

refurtiva-620

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Scomparsa dell’Arch. Gaspare Vinciguerra, il cordoglio del Comune di Sora

Roberto De Donatis - Il professionista si è spento ieri a seguito di un incidente stradale.

SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Roberto De Donatis - Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Consigliere Regionale del Lazio.

REGIONE - Il Fondo per i malati oncologici è realtà. L'annuncio del consigliere Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - Le risorse serviranno a sostenere coloro che si vedono costretti a ricorrere alle cure, il più delle volte, lontano da casa, con costi elevati, facendo innumerevoli sacrifici.

"Cristo ha bypassato la Ciociaria"

Aeronautica Militare Frosinone - Critica analisi di Rodolfo Damiani sul depauperamento della provincia di Frosinone.

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

Roberto De Donatis - De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero».

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

Roberto De Donatis - La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Roberto Calderoli - Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.