venerdì 17 ottobre 2014 redazione@alatri24.it

Tempesta di neve in Himalaya: quattro ciociari scampati miracolosamente alla tragedia

Colti dalla bufera mentre tornavano al campo base, sono vivi per miracolo

Decine di morti e dispersi: questo il drammatico bilancio della tempesta di neve che si è abbattuta almeno per 30 ore in Nepal. Tra le vittime, ci sarebbero anche molti escursionisti stranieri. Tra le persone scampate alla bufera, un centinaio circa, ci sono invece quattro alatrensi, precisamente due coppie di coniugi, come riportato oggi da Massimiliano Pistilli su “Il Nuovogiorno”.

Nell’articolo si legge che Sandro Figliozzi, Irene Sabetta, Marco Caperna e Teresa Sessa erano partiti dalla città ernica per il Nepal il 27 settembre. La bufera li ha travolti durante il ritorno al campo base, si sono salvati per miracolo. Per molti altri, invece, non c’è stato nulla da fare. Il bilancio, purtroppo ancora provvisorio, ha le proporzioni di una ecatombe: almeno 31 morti, un numero imprecisato di dspersi. Sarebbero 150, invece, quelli che si sono salvati, la metà dei quali non nepalesi.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA