sabato 23 maggio 2015 redazione@alatri24.it

Scuola dell’Infanzia di Basciano: selezionata l’impresa. Lavori a fine estate

Selezionata l’impresa aggiudicatrice dei lavori per la Scuola dell’Infanzia di Basciano. I prossimi interventi riguarderanno l’installazione degli infissi esterni, dei controsoffitti e altro. A darne notizia il consigliere comunale Antonino Scaccia. “Il rappresentante di maggioranza  ha voluto ricordare che il progetto nasce dal primo mandato del sindaco Morini, che aveva sempre ritenuto una priorità della consiliatura la realizzazione della scuola di Basciano. Purtroppo problemi legati a ristrettezze di bilancio avevano impedito di proseguire l’iter. Grazie ad un’accorta politica finanziaria di questa amministrazione si è riusciti ad andare avanti. Lavori che riguarderanno l’acquisto e la messa in opera di infissi e controsoffitti e altro.

In seguito – spiega Scaccia – verranno utilizzati dei fondi provenienti da finanziamenti regionali per un importo di 375mila euro. Per questo voglio ringraziare il consigliere regionale Mauro Buschini, che ha condiviso con noi questo impegno. L’ultimazione dell’ edificio scolastico è importante non solo per la comunità di Basciano, ma anche per quelle di Sant’Emidio e Pignano. Ne trarrà vantaggio, comunque, anche l’intera cittadinanza che si arricchisce di  un altro bene comunale.

La scuola di Basciano sarà dotata di centrale di cogenerazione ad energia solare con coefficienti energetici al livello dei più alti standard europei. La struttura – conclude il consigliere della maggioranza che fa capo al sindaco Morini – sarà dotata di spazi verdi per attività ludiche e formative all’aperto e ambienti che ospiteranno la refezione, le attività motorie laboratori informatici e di lingue. Un obiettivo che ha visto l’impegno di tutta l’Amministrazione, ma in particolare oltre al sottoscritto ed ovviamente al Sindaco Morini, sono stati determinanti gli apporti del consigliere Arcese e degli assessori  Fontana e Gizzi. Per quanto riguarda i tempi, espletato l’iter burocratico, i lavori inizieranno prima della fine dell’estate.

 

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA