venerdì 10 aprile 2015 redazione@alatri24.it

Niente Vigili del Fuoco ad Alatri

La CGIL esprime preoccupazione per la mancata previsione dell’apertura del distaccamento di Alatri nella programmazione che è stata elaborata per la sottoscrizione della specifica convenzione con la Regione Lazio per l’attività antincendio boschiva da parte dei Vigili del Fuoco. Riteniamo infatti un grave errore la mancata apertura del Distaccamento dei VVF di Alatri, perché non viene tenuta nella dovuta considerazione la vastità e complessità territoriale della provincia di Frosinone – sostengono Beatrice Moretti e Antonio Sessa, rispettivamente Segretaria Provinciale CGIL Frosinone – Latina e Segretario Generale FP CGIL di Frosinone.

Gli ambiti di attività delle squadre operative dei Vigili del Fuoco di antincendio boschivo per il nostro Comprensorio prevedono il potenziamento nell’arco temporale dal 1° maggio al 31 ottobre del sistema standard di protezione del territorio esclusivamente con l’apertura della sede di Arce attraverso 1 squadra operativa.

Per una tutela efficace del territorio e della popolazione in tutta la Ciociaria, va considerato che, con l’avvicinarsi della stagione estiva, per poter assicurare un sistema efficace di soccorso tecnico urgente e degli interventi di prevenzione e contrasto attivo degli incendi boschivi, non si può prescindere dall’apertura della sede di Alatri, evidenzia Luciano Ianni, coordinatore Provinciale VVF CGIL di Frosinone.

La CGIL chiede quindi con forza la revisione dell’Accordo regionale che ha programmato l’attività antincendio boschiva per il corrente anno in Provincia di Frosinone e auspica anche che nel nostro territorio venga realizzato – magari ad Arce e Ceprano – un centro polifunzionale che veda al proprio interno il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’Ares 118 e la Protezione Civile, mutuando il modello già realizzato in tal senso a Poggio Mirteto di recente.

Riteniamo infatti che tale esempio di collaborazione tra soggetti diversi che si occupano di sicurezza e tutela del territorio e dei cittadini debba essere guardato con attenzione per aumentare l’offerta del pubblico in termini di risposte efficaci in materia di sicurezza e prevenzione anche in termini di spending review.

CGIL Frosinone-Latina, FP CGIL Frosinone
Beatrice Moretti, Antonio Sessa

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA