lunedì 25 novembre 2013 redazione@alatri24.it

La Virtus TSB Cassino espugna Valmontone (95-79)

La BPC Virtus Cassino ha sbancato Valmontone . E’ stata una grande Virtus che non ha tremato mai di fronte ad un avversario coriaceo e mai domo che ha provato sempre a rimanere nel match , ma stasera Raskovic e compagni non erano in vena di concessioni ed hanno fatto valere le propri ragioni espignando un campo difficile al termine di un match complicato alla vigilia dalla voglia dei valmontonesi di interrompere una serie negativa che si autoriproduceva da qualche settimana .

La BPC Virtus Cassino è così saldamente al secondo posto a sole due lunghezze dal vertice rappresentato da LUISS e Olimpia Cagliari . E stasera la Virtus ha dimostrato che anche sotto pressione non ci sono sbavature, un squadra tosta che ha reagito al ritorno veemente di Valmontone alla fine del II quarto prima del riposo lungo .

Ma andiamo con ordine . Al via lo starting five della Virtus Cassino era costituito da Fontana , Ausiello , Trionfo , Raskovie e Bertoldo . Risponde Valmontone con Barruca , Cosentino , Afeltra , capitan Cecchetti e Buscaglione . L’avvio è tutto di marca bianconera , dopo 3 minuti e mezzo i locali conducono  6 a 2 , quando Trionfo con un gioco da tre punti riaccende la Virtus che decide di spingere implacabilmente sull’acceleratore .  La Virtus Cassino piazza un parziale di 12 a 0 , con un ottimo Raskovic sugli scudi . Mancano 3 minuti al termine della prima frazione e Valmontone fa una gran fatica trovare il canestro . Nel frattempo però Cassino si ritrova con Trionfo presto gravato di falli ed allora Vettese decide di far entrare in campo Pignalosa . Il cassinate si presenta sul finale del tempo con una giocata delle sue e tutti capiscono subito che il fromboliere rossoblù è in serata di grazia . La frazione si chiude con Cassino avanti di 9 lunghezze, 24 – 15 .

La seconda si apre sempre all’insegna di Pignalosa incontenibile ( 6 su 9 dal limite dei 3 punti , 4 assist , 4 rimbalzi ed un mostruoso 26 di valutazione finale ) che mette a segno una serie di canestri e di giocate da assoluto fuoriclasse ben coadiuvato stavolta da un ritrovato Raskovic. Il serbo è in serata di vena e lo si vede subito , annichilisce Cosentino e costringe Casadio a limitarlo , senza successo , con Cara , il quale cerca con le cattive di ottemperare al compito assegnatogli dal suo allenatore ma invano . Marko Raskovic , assoluto MVP dell’incontro , sarà capace di segnare con il 67 % in totale dal campo , di recuperare ben 12 rimbalzi e di chiudere l’incontro con un 34 di valutazione a fronte di 30 punti realizzati . La Virtus con i due nel turbo viaggia che è una bellezza , a 5 minuti e 45 secondi dal riposo lungo conduce con 18 lunghezze di margine e tutto sembra facile , fintanto che qualcosa si inceppa nella macchina infernale predisposta da coach Vettese . La Virtus Cassino decide di affrontare la zona predisposta da Casadio con una sequenza impressionante di errori dalla lunghissima distanza . 4 su 17 da tre , e Casadio raggiunge lo scopo. Ad un minuto dalla sirena del II quarto Pignalosa sbaglia un ennesimo tentativo dalla lunghissima distanza e Valmontone è a – 6 da Cassino ( 33 – 39) .  Vettese vuole parlarci su , riordina le idee dei suoi in un time out infuocato per l’entusiasmo rigeneratosi nel Palasport di Valmontone , edallora la Virtus riparte , 44 a 36 , così termina il quarto .

Dunque partita riaperta e dagli spogliatoi ti aspetti che Valmontone possa recuperare l’inerzia della gara . In effetti così non accade . C’è massimo equilibrio in campo fino a metà della terza frazione allorquando un ottimo Afeltra serve con un assist al bacio Cosentino per il 40 a 50 a favore dei rossoblù cassinati . A questo punto però la Virtus Cassino decide di allungare , aumenta l’intensità difensiva e raggiunge il più 16 a 2 e 55 dal termine della quarta frazione con un gioco splendido siglato con alley oop da Raskovic su servizio di Pignalosa , 63 a 47 . Il solco è segnato , a 50 secondi dal termine del tempo , Bertoldo realizza una tripla che suggella il + 23 per Cassino e virtualmente la partita termina qui ( 72 a 49 ) .

All’inizio della quarta frazione è ancora Pignalosa show , segna e serve assist a go go , immarcabile se non con le brutte , in tutti i sensi . Vettese si compiace per la sua macchina da punti e mette in ghiaccio il match chiamando sul parquet anche gli under a sua disposizione . Cassino stavolta ha vinto perché ha trovato ben 48 punti nell’are avversaria , chiave del match assoluta , grazie a Marko Raskovic .

Cassino così  chiude 85 a 79 , ed espugna Valmontone . Adesso si torna tra le mura amiche sabato prossimo . La BPC Virtus Cassino incontrerà alle 18 ,00 al palasport di Atina la Petriana Roma . Vettese gongola ma ammonisce “ Ci siamo complicati la vita da soli senza dubbio alla fine del II quarto quando abbiamo smesso di essere pazienti , quando siamo diventati impazienti e concludevamo frettolosamente azioni su azioni . Ho dovuto invertire al tendenza e allorquando abbiamo ripreso la nostra capacità di controllare il match lo abbiamo ripreso in pugno . Adesso non dobbiamo deconcentrarci , puntiamo dritti sulla Petriana e vogliamo portare a casa i due punti , stiamo entrando nel mese decisivo del girone di andata e noi abbiamo in mente gli obiettivi che intendiamo raggiungere . La Virtus Cassino è lì in alto e vuole restarci . “

Valmontone – Virtus TSB Cassino 79 – 95

VALMONTONE: Capotorto, Guadagnini 3, Buscaglione 7, Cara 14, Barucca 4, Samoggia ne, Cosentino 6, Afeltra 28, Cecchetti 14, Casale 3.   All. Casadio
BPC VIRTUS CASSINO: Trionfo 11, Bertoldo 11, Scarpelli, Roffi Isabelli, Fontana 4, De Monaco, Raskovic 30 , Ausiello 10, Speranza 2, Pignalosa 27.   All. Vettese ,  Assistant coach :  Mastrangelo
PARZIALI: 14-25, 36-44, 54-72
Arbitri :BARBIERI MAURO DAVIDE di ROMA (RM) ,  PACCARIE’ ALESSIO di CERVETERI (RM)
MVP : Raskovic .
La chiave del match : i punti in area del Cassino .

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita