23 settembre 2016 redazione@ciociaria24.net

I Carabinieri di Alatri setacciano il territorio di competenza con 20 militari e 8 pattuglie. Il resoconto

Continuano le attività preventive programmate dal Comando Compagnia Carabinieri di Alatri nel territorio di competenza e disposte dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, a seguito della recrudescenza dei fenomeni delittuosi, in particolare nelle zone periferiche. Difatti, nella giornata di ieri e nella mattinata odierna, il personale del Comando Compagnia di Alatri è stato impegnato in uno straordinario servizio per il controllo del territorio, attuando una serie di mirate attività tese prevenire (ed eventualmente reprimere) la commissione dei reati contro il patrimonio.

L’attuazione del predetto dispositivo preventivo, che ha visto l’impiego di 20 militari suddivisi in 8 pattuglie, ha permesso di conseguire i sottonotati risultati:

A Veroli, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 67enne del luogo, poiché resosi responsabile dei reati di “tentato furto aggravato e ricettazione”. L’uomo, ieri mattina, previa effrazione del cancello d’ingresso, si era introdotto in un impianto di lavorazione del calcestruzzo, attualmente dismesso, sito in quella giurisdizione, non riuscendo nell’intento poiché’ sorpreso dal proprietario. Le immediate indagini condotte dai militari operanti, allertati dal proprietario, consentivano la sua identificazione e, nella successiva perquisizione domiciliare, sono state rinvenute all’interno di un capannone di sua proprietà ed attiguo alla di lui abitazione n. 13 matasse di rame per un peso complessivo di k.8 delle quali l’uomo non era in grado di fornire la provenienza. Quanto rinvenuto è stato posto sotto il vincolo del sequestro insieme a vari attrezzi usati per commettere il reato all’interno dell’impianto di lavorazione del calcestruzzo dismesso.

A Fiuggi, il personale del locale Comando Stazione ha intercettato e controllato numerose persone sia del posto che proveniente dai pesi limitrofi e, nel corso di tale attività, hanno sorpreso due giovani di Fiuggi i quali, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso complessivamente di grammi 0,5 di “hashish” e grammi 0,2 di “marijuana”, il tutto sottoposto a sequestro. I due giovani , ad accertamenti ultimati, sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone quali assuntori di sostanze stupefacenti. Inoltre, al termine della predetta attività preventiva, complessivamente, sono state controllate 84 autovetture ed identificate 136 persone.

Menu