“Giustizia per Emanuele Morganti”: ancora 1.000 firme e la petizione arriverà sulla scrivania del Ministro

«Hanno sputato sul suo corpo morente ed hanno assistito al suo pestaggio senza difenderlo, tantomeno chiamare soccorso».

Queste le parole con cui la petizione lanciata da change.org ci fa tornare alla mente i drammatici giorni di fine Marzo, giorni che non dimenticheremo mai. «Emanuele Morganti – si legge nella pagina della petizione lanciata per chiedere giustizia – era un ragazzo di 20 anni, strappato alla vita da uomini senza scrupoli che hanno infierito sul suo esile corpo senza pietà».

Le firme raggiunte sono già 6.455, ne mancano 1.045 perché l’iniziativa venga sottoposta all’attenzione del Ministro della Giustizia. «Non permettiamo che questo fatto gravissimo venga dimenticato e soprattutto restino impuniti i colpevoli – conclude change.org. Chiediamo pertanto un’attenta indagine che si concluda con una pena esemplare».

FIRMA LA PETIZIONE “GIUSTIZIA PER EMANUELE”, CLICCA QUI!

Menu