Arriva ad Alatri il “Taxi sociale” per anziani: ecco i dettagli del progetto

“Un progetto dedicato alle realtà aggregative di Alatri”. L’Assessore ai Servizi Sociali Fabio Di Fabio ci illustra l’iniziativa, che coinvolge i due Centri Sociali Anziani della Città (Centro e Collelavena), il Centro per Disabili “E. Fanella”, l’Ass. Unietà e la Caritas Interparrocchiale: “La Regione Lazio ha premiato questo nostro progetto, il cui titolo – Soccorso Pronto, il taxi sociale per l’invecchiamento attivo – riesce già a fornire un’ idea dell’iniziativa.

Scopo del progetto è mantenere attivi gli anziani attraverso cinque laboratori: tra questi, il primo a partire, in questi giorni, sarà quello del vimini, condotto dal Sig. Amerigo Ascenzi, un socio che frequenta il Centro Sociale di Collelavena, la cui proposta ha attirato più di venti persone, tra anziani e giovani. Con tale progetto l’amministrazione Morini intende far incontrare energie diverse, sviluppare il volontariato, creare il lavoro comune tra generazioni, tra servizi, tra operatori e utenti di servizi pubblici e privati, promuovendo un nuovo tipo di relazionalità ma, soprattutto, l’apertura verso gli altri, anche se distanti da noi, per cultura e generazione.

I partecipanti al progetto potranno usufruire, nel corso di un anno, del trasporto tra i centri coinvolti, dell’attivazione di altri laboratori e di una gita finale. Colgo l’occasione per ringraziare i partner dell’iniziativa, che prontamente hanno accolto la proposta e hanno visto nel progetto un’occasione di scambio di saperi e capacità tra persone, che hanno a cuore le tradizioni e il senso dell’accoglienza, tipici della nostra città”

Menu