martedì 23 agosto 2016 redazione@alatri24.it

Anna Rita Pelorossi sicura: «Insieme faremo vincere Alatri»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente dichiarazione di Anna Rita PELOROSSI, coordinatrice di “Alatri In Comune, sul convegno promosso dall’Amministrazione Comunale riguardante l’Avviso Regionale sulle attività commerciali si strada.

“Parteciperemo al convegno promosso dall’amministrazione comunale sul bando regionale delle reti di impresa per le attività commerciali di strada. Abbiamo sostenuto da subito che l’avviso regionale, che finanzia progetti da 100 mila euro, è un’opportunità da non perdere. Non solo perché mette a disposizione risorse, anche se modeste, per il miglioramento del marketing delle nostre botteghe, ma anche e soprattutto perché chiama in causa in modo diretto gli operatori del settore e li stimola ad associarsi per diventare protagonisti di un comune e condiviso progetto di sviluppo.

Porteremo al convegno le nostre idee e inviteremo l’amministrazione comunale a mettersi a disposizione dei commercianti che hanno già manifestato la volontà di costituire una rete di impresa e stanno lavorando al progetto da presentare. L’amministrazione comunale, infatti, può facilitare e rafforzare la loro iniziativa in diversi modi; di essi mi auguro che si discuta in modo serio e fattivo nel convegno, senza preclusioni.

Noi non le abbiamo e non sarebbero utili se l’obiettivo che si vuole raggiungere è imprimere una scossa positiva che arresti la tendenza al declino produttivo della nostra città e, in particolare, del centro storico. Sarebbe un segnale di consapevolezza, una novità da apprezzare. Le nostre iniziative politiche, amministrative, sociali e culturali continueranno, perché l’emergenza in cui ci troviamo non ammette soste. Siamo a disposizione di tutti coloro che abbiano un’idea, un progetto, una proposta da portare avanti. Insieme faremo vincere Alatri”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA