venerdì 3 marzo 2017 redazione@alatri24.it

ALATRI – Decenni da incubo, ma adesso finalmente è finita

«Per decenni ha dovuto subire i maltrattamenti del marito, che in molte circostanze si sono trasformati anche in violenze sessuali che hanno devastato la sua dignità. Sono queste le pesantissime accuse mosse da una donna nei confronti del consorte cinquantasettenne, che adesso è stato arrestato dai carabinieri. La terribile storia per anni si è consumata all’interno delle mura domestiche, nella periferia alatrense, ma che dopo tanto, e forse troppo tempo, è venuta a galla.

La donna, infatti, stanca e esausta delle continue vessazioni e violenze subite da parte dell’uomo, ha detto basta e ha preso coraggio. Ha rotto quel silenzio frutto di paure per possibili ritorsioni e ha chiesto aiuto. Si è rivolta ai Carabinieri e subito è stata aperta un’indagine. Per l’uomo sono così scattate le manette. Ora si trova nel carcere di Frosinone. Una vicenda dolorosa a pochi giorni dalla festa dell’otto marzo; una festa che per alcune donne non esiste e questa storia, purtroppo, ne è la drammatica conferma».

La notizia è riportata dal Quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi in prima pagina nell’edizione del 03 Marzo 2017.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA