18 febbraio 2016 redazione@ciociaria24.net

Alatri: 850 loculi e 80 cappelle in più nel cimitero «per venire incontro a richieste utenza»

La seduta di consiglio comunale si è aperta con un minuto di silenzio per ricordare l’ex consigliere comunale Fabiola Evangelisti venuta a mancare qualche giorno fa. L’assise ha poi approvato tutti i punti all’ordine del giorno ovvero il Piano territoriale paesaggistico regionale (richiesta di rettifica della ricognizione e graficizzazione del vincolo paesistico per parte del fosso di Cava riccio, e la richiesta di irrilevanza paesaggistica per il fosso di Val Lucera).

Approvato anche il Piano Casa della regione Lazio (Misure straordinarie per il settore edilizio ed interventi per l’edilizia, residenza sociale). Questi tre punti sono stati illustrati dall’assessore all’Urbanistica e al Patrimonio Massimiliano Fontana. Voto favorevole dell’assemblea per la Realizzazione del nuovo ampliamento cimiteriale nell’area nord-ovest del cimitero monumentale.

Con l’approvazione del progetto definitivo e contestuale adozione di specifica Variante al Piano regolatore generale. Il punto è stato illustrato dal consigliere con delega ai servizi cimiteriali Romano Giansanti. “Per venire incontro alle richieste dell’ utenza – ha spiegato Giansanti – dato che vi era stata una prenotazione di circa 300 loculi e di 50 cappelle di varie tipologie, è stato deciso di realizzarne, invece, rispettivamente 850 loculi che costruirà il comune, e 80 cappelle che potranno realizzare gli stessi richiedenti tramite ditte di fiducia.

Ovviamente ci si dovrà attenere a delle regole stabilite dall’ente. La giunta lo scorso 5 ottobre scorso aveva approvato lo schema di programma delle opere pubbliche per il triennio 2016-2018, all’interno del quale è compreso l’intervento per la realizzazione del nuovo ampliamento cimiteriale nel lato sud-ovest, con relativo quadro economico e con un importo di 827.000 euro che troverà la copertura finanziaria con fondi comunali, derivanti dagli importi delle concessioni.

Menu