venerdì 28 ottobre 2016 redazione@alatri24.it

100 mila euro di motociclette rubate nascoste in un bosco: tre ciociari nei guai fino al collo

Nella tarda serata di ieri, in Alatri, personale del N.O.R.M. – Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri Alatri, al termine di un’intensa attività info-investigativa intrapresa anche a seguito di alcuni furti perpetrati nel territorio di competenza ha denunciato, alla competente A.G. un 34 enne di Ferentino, gravato da pregiudizi penali per detenzione e spaccio di stupefacenti, un 59 enne di Torrice ed un 60 enne di Alatri, già gravato da pregiudizi penali per reati di truffa, falso e violazioni ambientali, i quali, in concorso tra loro e a vario titolo si sono resi responsabili del reato di “ricettazione”.

In particolare, i militari, a seguito di una controllo in un area boschiva nella periferia della città ernica di proprietà di uno dei denunciati hanno rinvenuto, opportunamente occultati, 15 motocicli di grossa cilindrata e di varie marche nonchè i telai di altrettanti motoveicoli già smontati e pronti per la successiva vendita, tutti risultati provento di furto tra Aprile ed Ottobre 2016 nelle provincie di Roma e Rieti.

Il valore della refurtiva rinvenuta si aggira intorno ai 100.000,00 euro. Le indagini proseguono per risalire anche ai proprietari delle altre parti meccaniche rinvenute mentre, sono tuttora in corso le operazioni per la restituzione dei motocicli agli aventi diritto.

compagnia-cc-alatri-foto-2

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA