1.000 cuori in lacrime per Gianmarco: i funerali dello sfortunato 18enne a Tecchiena

Nessuno dimenticherà mai queste festitività natalizie nella popolosa frazione di Alatri

Si sono svolti oggi pomeriggio nella chiesa della Madonnina a Tecchiena di Alatri i funerali del giovane Gianmarco Ruspantini, 18enne tragicamente scomparso la notte tra il 30 ed il 31 dicembre a seguito di un incidente stradale avvenuto sulla Statale 155. Non meno di mille persone, forse anche di più, hanno voluto partecipare alle esequie dello sfortunato ragazzo, che, lo ricordiamo, soltanto tre giorni prima dello schianto, aveva festeggiato il raggiungimento della maggiore età.

httpv://www.youtube.com/watch?v=-GmJFHyuCNs

Toccanti le parole del sacerdote durante l’omelia: il religioso ha ripetuto più volte che la morte è il penultimo step della vita, che, sebbene in altra forma, continua per l’eternità anche dopo la dipartita. Questo aspetto, ha sottolineato il prete, «è l’unico che può dar senso alla frase che molti giovani hanno stampata sulla maglietta indossata qui in chiesa: Gianmarco vive».

12483554_10207128353600466_807777405_n

All’uscita del feretro dalla chiesa, che non è bastata per accogliere tutte le persone recatesi a Tecchiena per l’ultimo saluto al giovane studente ernico, decine e decine di palloncini bianchi e rossi, alcuni dei quali a forma di cuore, sono stati lasciati volare verso il cielo, mentre la folla salutava il passaggio della bara con un composto applauso.

12463527_10207128355160505_1523725950_n

Menu